Registrazione






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Visitatori: 2976314
 
 
 
 
 
Fondo emergenza Covid-19 pesca e acquacoltura
Leggi tutto...
 
Fondo Emergenza Imprese Sardegna: proroga termini presentazione domande
Leggi tutto...
 
Interventi di sostegno all’attività di impresa previsti dal Fondo “Emergenza Imprese Sardegna”
Leggi tutto...
 
BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L’ABBATTIMENTO DEI TASSI DI INTERESSE
Leggi tutto...
 
EMERGENZA CORONAVIRUS - AGGIORNAMENTI
Leggi tutto...
 
Sostegno alle startup innovative (Smart & Start Italia)
Leggi tutto...
 
Avviso pubblico “T.V.B. – Bonus Occupazionali”: pubblicazione determinazione
Leggi tutto...
 
Tirocini d’inserimento e reinserimento promossi dall’ASPAL
Leggi tutto...
 
Firmato il rinnovo del contratto nazionale delle cooperative sociali
Leggi tutto...
 
CAP – Centri Assistenza Pesca: apertura sportelli
Leggi tutto...
 
 
 
 
 
 
silanus.jpg
 
 
 
 
 
 
Advertisement
 
 
 
 
 
Sostegno alle startup innovative (Smart & Start Italia)

Con la circolare della Direzione Generale per gli incentivi alle imprese n. 439196 del 16 dicembre 2019 sono state definite le tempistiche e le modalità di presentazione delle domande secondo la nuova disciplina introdotta dal Decreto del Ministro dello sviluppo economico del 30 agosto 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 244 del 17 ottobre 2019.

Le domande di agevolazione potranno essere presentate, sulle base della nuova modulistica, a partire dal 20 gennaio 2020.

Smart&Start Italia è uno strumento agevolativo istituito con decreto del Ministro dello sviluppo economico 24 settembre 2014 e successive modificazioni e integrazioni, finalizzato a promuovere, su tutto il territorio nazionale, le condizioni per la diffusione di nuova imprenditorialità e sostenere le politiche di trasferimento tecnologico e di valorizzazione economica dei risultati del sistema della ricerca pubblica e privata.

Possono chiedere i finanziamenti le startup innovative costituite da non più di 60 mesi e iscritte alla sezione speciale del registro delle imprese.

Finanzia piani di impresa con spese comprese tra 100.000 euro e 1,5 milioni di euro, per acquistare beni di investimento, servizi, spese del personale e costi di funzionamento aziendale.

Il progetto imprenditoriale deve possedere almeno una delle seguenti caratteristiche:

  • avere un significativo contenuto tecnologico e innovativo
  • essere orientato allo sviluppo di prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale, dell’intelligenza artificiale, della blockchain e dell’internet of things
  • essere finalizzato alla valorizzazione economica dei risultati della ricerca pubblica e privata

Per maggiori informazioni consulta la pagina dedicata.

 
< Prec.   Pros. >
 
 
 
 
 

EMERGENZA CORONAVIRUS - AGGIORNAMENTI