Registrazione






Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Visitatori: 2159529
 
 
 
 
 
Isforcoop – Assegni formativi programma LavoRas
Leggi tutto...
 
Assemblea regionale Generazioni Legacoop
Leggi tutto...
 
IL NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO 679/2016 SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Leggi tutto...
 
CAP – Centri Assistenza Pesca: apertura sportelli
Leggi tutto...
 
Vinitaly 2018: concessione degli aiuti
Leggi tutto...
 
Avviso pubblico attivazione progetti di tirocinio
Leggi tutto...
 
Accreditamento fornitori di servizi sociali - PROROGA Comune di Nuoro
Leggi tutto...
 
Contributi per il potenziamento economico delle cooperative 2017
Leggi tutto...
 
“Fondo per lo sviluppo del sistema Cooperativistico”, al via le domande
Leggi tutto...
 
Per le coop sociali l'aliquota ridotta sale al 5%
Leggi tutto...
 
 
 
 
 
 
torpe-.jpg
 
 
 
 
 
 
Advertisement
 
 
 
 
 
Dora Iacobelli: “Bene operatività degli sgravi per chi assume donne vittime di violenza”

Roma, 2 luglio 2018 – “Esprimo la nostra soddisfazione per una misura che rappresenta un passo avanti verso una maggiore consapevolezza sul fenomeno della violenza di genere e per l’affermazione di una cultura che punti a contrastarla”.

Dora Iacobelli, Presidente della Commissione Pari Opportunità di Legacoop, commenta così la pubblicazione, sulla Gazzetta Ufficiale n° 147 del 27 giugno, del decreto, firmato l’11 maggio dagli allora ministri Poletti e Minniti, che rende operative le agevolazioni previste all’art.1, comma 220, della legge di Bilancio 2018, ovvero sgravi contributivi triennali a favore delle cooperative sociali che, a partire dal 1° gennaio 2018, assumono donne vittima di violenza con contratti a tempo indeterminato.

“L’auspicio -aggiunge Dora Iacobelli- è che con il nuovo governo sia possibile proseguire e rafforzare la collaborazione sulle tematiche relative alle politiche di genere; da parte nostra siamo pronti a mettere a disposizione l’esperienza realizzata con i progetti volti a contrastare la violenza contro le donne, a partire dalla comunicazione e promozione delle buone pratiche delle cooperative sociali che da tempo svolgono un importante ruolo di accoglienza, accompagnamento ed inclusione lavorativa delle donne vittime di violenza”. (nella foto: le socie della cooperativa Viola, costituita nel napoletano da un gruppo di donne, alcune delle quali vittime di violenze)

 

Il testo del decreto sul sito della Gazzetta Ufficiale

 
< Prec.   Pros. >
 
 
 
 
 

Concorso CoopE'