Visitatori: 3458504
 
 
 
 
 
Fondo impresa donna, firmato decreto interministeriale: 40 milioni per imprenditoria femminile
Leggi tutto...
 
L.R. 5/57 annualità 2021: posticipati i termini per le spese ancora da effettuare
Leggi tutto...
 
Cooperative sociali nuove aderenti – Percorso di coinvolgimento e ascolto
Leggi tutto...
 
Potenziamento economico Cooperative L.R. 5/57 anno 2021proroga al 15 aprile per l’invio delle domand
Leggi tutto...
 
Decreto Legge “Sostegni” misure di aiuto alle imprese emergenza Covid-19
Leggi tutto...
 
Bando Isi Inail 2020
Leggi tutto...
 
L.r.5/57 annualità 2021 - Pubblicate le disposizioni attuative
Leggi tutto...
 
Bilancio sociale: Legacoopsociali lancia la piattaforma digitale Iscoop
Leggi tutto...
 
Avviso Pubblico L.I.B.E.R.I.(Lavoro, Inserimento, Bilancio di competenze, Esperienza
Leggi tutto...
 
Servizi per l’infanzia – Avviso “Primi Passi”
Leggi tutto...
 
Approvata concessione contributi per il potenziamento economico delle Cooperative, L.R. 5/57, 2020
Leggi tutto...
 
EMERGENZA CORONAVIRUS - AGGIORNAMENTI
Leggi tutto...
 
Firmato il rinnovo del contratto nazionale delle cooperative sociali
Leggi tutto...
 
CAP – Centri Assistenza Pesca: apertura sportelli
Leggi tutto...
 
 
 
 
 
 
triei.jpg
 
 
 
 
 
 
Advertisement
 
 
 
 
 
5 per mille

Destinazione 5 per mille

Parte la campagna per l’iscrizione al cinque per mille 2009. La domanda di iscrizione deve essere presentata entro il 20 aprile 2009. Sono tenuti ad iscriversi anche gli enti presenti negli elenchi degli anni precedenti. 

I soggetti che possono proporre la domanda sono le organizzazioni non lucrative di utilità sociale (  Onlus ) tra le quali le società cooperative,e le associazioni di promozione sociale già iscritte nei registri nazionali. L’ Agenzia delle Entrate attraverso il proprio sito renderà pubblici e consultabili dal 28 aprile, gli elenchi del 5 per mille in base alle domande di iscrizione trasmesse, esclusivamente in via telematica.

I soggetti ammissibili devono spedire, con raccomandata con ricevuta di ritorno, obbligatoriamente entro il 30 giugno 2009, una dichiarazione sostitutiva, redatta su apposito modello scaricabile dal sito dell’ Agenzia, attestante il perdurare dei requisiti che danno diritto al beneficio. La dichiarazione, resa dal legale rappresentante dell’ ente e corredata da copia del documento di riconoscimento, va trasmessa alla direzione regionale dell’ Agenzia delle Entrate territorialmente competente.  

Tra le novità si segnala, inoltre che per agevolare la predisposizione e l’invio della dichiarazione sostitutiva, la procedura telematica consente la stampa del modello di dichiarazione sostitutiva, parzialmente precompilato con le informazioni fornite dagli interessati all’atto dell’ iscrizione, che va completato a cura del rappresentante legale dell’ente. 

 
< Prec.   Pros. >